Prima squadra

Caciagli vuole continuare a correre: “La base c’è, costruiamo una mentalità vincente”

Caciagli vuole continuare a correre: “La base c’è, costruiamo una mentalità vincente”

In vista della prima partita di campionato di domani, domenica 26 settembre, è intervenuto ai canali ufficiali della società, l’esperto centrocampista, classe 1986, Matteo Caciagli.

Giocatore con una lunga esperienza alle spalle anche in Lega Pro, per lui una nuova stagione con i colori giallo blu del San Donato Tavarnelle

“Siamo di fronte all’ennesima stagione e devo dire che i cambiamenti messi in campo dalla società hanno portato alla nascita di un bel gruppo. Sono molto contento per i giocatori della rose e per questo gruppo che sin dalla prima settimana ha visto nascere una ottima alchimia. Adesso occorre costruire una mentalità importante per cercare di fare più punti possibili. Serve una mentalità vincente ma la partenza, fin dalla preparazione, mi è sembrata ottima. Ci sono giovani di prospettiva che possono ritagliarsi un futuro importante”.

Alla guida quest’anno mister Paolo Indiani: “Non lo avevo mai avuto come allenatore. Si vede sin da subito che è un professionista, mi ha subito impressionato, così come tutto il gruppo”.

Ora sotto con il campionato, c’è l’ostacolo Badesse: “Questa è una squadra da prendere con le molle, così come tutte le avversarie del campionato, dove ci sono tante insidie. Lo ripeto, serve mentalità e cinismo, dobbiamo sin da subito far punti”

Il futuro di Caciagli sarà ancora a lungo nel pallone: “In questo momento il metodo di allenamento di mister Indiani mi vede concentrato mentalmente e positivamente sul rettangolo verde, grazie al lavoro di squadra. Sì, mi vedo a lungo termine a correre dietro a un pallone”