Prima squadra

Lettera di fine anno del presidente Andrea Bacci

Lettera di fine anno del presidente Andrea Bacci

Con l’arrivo delle feste e del nuovo anno il San Donato Tavarnelle, nella persona del presidente Andrea Bacci, ripercorre il 2018, anno che sta per volgere al termine.

Ecco la sua lettera

Cari amici del San Donato Tavarnelle, ai calciatori, alle famiglie e a tutti gli appassionati,

sta per concludersi un altro anno solare mentre negli occhi rivivono più forti che mai le immagini della stagione calcistica di questo 2018. Una annata che sicuramente nelle nostre case, ricorderemo con grande gioia e fiducia verso il futuro. La salvezza raggiunta da parte della prima squadra con un paio di giornate di anticipo era il nostro primo obiettivo ma cosa dire di una società come la nostra che ha giocato a Potenza in un clima di grande rispetto e amicizia di fronte a migliaia di persone? Non ci sono parole per descrivere quei giorni che hanno visto il grande abbraccio della comunità al ritorno al ‘Pianigiani’ di Tavarnelle val di Pesa dove tutti noi siamo stati capaci di aver scritto una pagina di sport indelebile per il San Donato Tavarnelle e la sua comunità. Proprio dalla sconfitta maturata nella finale di coppa Italia dobbiamo ripartire, perché lo sport mi ha sempre insegnato che per saper vincere bisogna prima saper perdere.

Il nostro settore giovanile e la scuola calcio, oltre ad ottenere risultati importanti, proseguono il loro cammino di crescita, cercando di coltivare giocatori che saranno pronti per affrontare le sfide del domani nel panorama dei grandi. La prima squadra ha visto l’innesto di tanti giovani giallo blu provenienti dal Settore Giovanile che si stanno facendo largo anche quest’anno per trovare spazio. Inoltre nell’annata in corso questo spazio è ulteriormente aumentato, con tanti debutti. D’altronde, complice l’ottima girone di ritorno, che ha visto la squadra degli Juniores Nazionali sfumare i playoff solo per la forbice di punti, e nella stagione in corso sono in piena lotta per l’obiettivo prefissato.

.Al settore giovanile auspico il mantenimento delle categorie conquistate, mentre la scuola calcio si è posta obiettivi importanti, grazie alla volontà di formare gli allenatori con accordi presi in Figc. Siamo in una fase avanzata per essere riconosciuti come una società Elite e questo non può che rappresentare un altro tassello di un puzzle molto più grande.

La scorsa annata il 2003 non ha vissuto una stagione sportivamente positiva per scelte societarie forse sbagliate. Purtroppo l’obiettivo prefissato non è stato raggiunto. Adesso c’è un 2004 che sta lottando per riconquistare la categoria.

Un immenso grazie va a questa società che può contare su volontari che dedicano il loro tempo ai colori del proprio paese. Un ringraziamento speciale va ai volontari della pizzeria di San Donato in Poggio che contribuisce più che mai al mantenimento di importanti equilibri societari. Nel 2018 è ricominciata anche la stagione della pizzeria ‘La Sportiva’ al campo sportivo di Tavarnelle che ha dato ulteriore ossigeno alla società.

Ringrazio la figura di David Baroncelli, che fra pochi giorni lascerà l’incarico di sindaco, capace in questi anni di stabilire con noi un importante dialogo e collaborazione. Adesso, con la nascita del comune unico, siamo fiduciosi per l’avvio di un percorso condiviso con la nuova amministrazione comunale per dar vita a un nuovo campo sintetico per poter raggruppare tutto il settore giovanile e crescere ancora.

Il 2019 si preannuncia pieno di sfide emozionanti, traguardi da raggiungere e un futuro tutto da scrivere. La prima squadra si prepara ad affrontare un girone di ritorno con fiducia ed entusiasmo, potremmo contare poi su una occasione unica come l’arrivo della Barcellona Academy che permetterà al nostro impianto di poter ospitare allenatori della realtà blaugrana: 6 giorni dove i ragazzi potranno cimentarsi in nuove imprese sportive.

Tanti auguri a tutti voi di buone feste!

Andrea Bacci, presidente San Donato Tavarnelle