Prima squadra

Arriva la Massese, Marmorini: “Due squadre nate per vincere”

Arriva la Massese, Marmorini: “Due squadre nate per vincere”

La sfida che vede il San Donato Tavarnelle contrapposto alla Massese è alle porte e mister Simone Marmorini non si nasconde, punta dritto alla vittoria, consapevole della forza dei suoi ragazzi: “Occorrerà giocare al 100% delle nostre possibilità per centrare un risultato positivo. Gli avversari hanno qualità importanti ma noi sappiamo perfettamente quanto e quello che possiamo dare”.

La voglia di vincere accomuna i due allenatori: “La Massese è stata costruita per vincere il titolo ed il suo allenatore dichiara giustamente che vuole la vittoria dai suoi ragazzi, ma anche noi siamo consapevoli di lottare per i 3 punti”.

Con Manganelli fuori tre turni e Caciagli out per somma di ammonizioni la formazione di Marmorini vedrà quindi almeno 2 innesti contro un avversario quotato e in salute, dopo la richiesta di chiarimenti da parte della tifoseria verso la società e gli stessi giocatori.

Ecco le dichiarazioni pre-partita di mister Cristiano Zanetti, riportate dalla Gazzetta di Massa e Carrara, prima della sfida al ‘Pianigiani’ di Tavarnelle val di Pesa: ” I ragazzi stanno tutti bene, c’è un pochino di stanchezza ma questo è normale. Potrei anche cambiare qualcosa, adesso vediamo anche a seconda dei rivali, loro hanno due squalificati, ci sono ancora 48 ore poi decidiamo. San Donato Tavernelle è una buona squadra, costruita bene, con ottimi giocatori e un buon badget, potremmo subire il loro palleggio ma noi dobbiamo andare là con molta umiltà per cercare di portare via i tre punti che sono molto importanti, visto che ci sono anche molti scontri diretti. Cercheremo di ribattere colpo su colpo il loro palleggio. E’ una squadra molto aggressiva sia in fase offensiva che quando deve difendere. Non abbiamo disposto una difesa particolare per l’importante attacco dei fiorentini ma affrontare Pozzi e compagni, con un attacco di un certo calibro, sarà per noi un ulteriore stimolo. Per vincere in questo campionato ci vuole sempre molta umiltà e ‘cattiveria agonistica giusta’, tutte le partite sono difficili, il campionato l’abbiamo già visto che è molto livellato, per questo dobbiamo essere sempre molto attenti

I convocati di Zanetti: Feola, Maccabruni, Del Nero, Benedetti, Papini, Zambarda, Marcellusi, Sgambato, Fenati, Remorini, Taddeucci, Spinosa, Grandoni, Frugoli, Raimo, Pasqualini, Lucaccini, Amico, Mosti e Buselli.