Prima squadra

Il San Donato Tavarnelle sconfigge la capolista

Il San Donato Tavarnelle sconfigge la capolista

Il San Donato Tavarnelle riceve al ‘Pianigiani’ la capolista Ponsacco. Entrambe le squadre vogliono proseguire il loro ottimo momento di forma e i presupposti per 90 minuti di grande calcio ci sono tutti sul manto erboso in condizioni straordinarie.

LA CRONACA

Nei primi 20 minuti si registrano 2 occasioni, una per parte. Al 10’  Brega dopo un traversone dalla destra non raccoglie la sfera sotto misura mentre poco più tardi è una punizione di Frosali a far gridare al gol i padroni di casa.  Al 30’ ottima giocata di Gemignani che su una rimessa laterale fa scorrere il pallone e prova a calciare di controbalzo, la sfera finisce fuori di poco ma dagli spalti si alzano applausi importanti per un San Donato Tavarnelle concentrato e grintoso, valori che contraddistinguono mister Roberto Malotti. Al 35’ azione elaborata dalla destra dei gialloblu che portano Russo a concludere, l’ex Caciagli tocca di mano e l’arbitro concede il penalty, ammonendo il numero 88 rossoblu. Sul dischetto si presenta Galligani che non perdona e porta in vantaggio il San Donato Tavarnelle. Poco dopo è Russo dopo una azione corale ad andare alla conclusione, Bulgarelli sembra battuto, la palla finisce fuori di un soffio. Al 46’ l’occasione d’oro per il Ponsacco che dimostra di prediligere la fascia destra per attaccare ed è sempre lo stesso Brega a poter depositare il pallone in fondo al sacco ma la sua conclusione si stampa sul palo. Il primo tempo si chiude sul vantaggio dei locali che ad inizio ripresa trovano subito il raddoppio con Montini, il classe 2001, ben servito da Giordani si presenta davanti a Bulgarelli e con un diagonale segna un gol fondamentale. Al 57’ il Ponsacco accorcia le distanze con un rigore di Remorini; incertezza di Frosali in area di rigore, inflessibile il signor Munerati di Rovigo ad indicare il dischetto per il fallo su Brega. Al 29’ della ripresa brivido per il San Donato Tavarnelle: cross con deviazione dalla destra Castorani nell’area piccola ha tutto il tempo per calciare ma spara alto. Un legno colpito da Doveri, minuto 80: grande conclusione dal limite del 10 rossoblu che viene fermata dalla traversa. Non c’è più tempo, il San Donato Tavarnelle vince