Prima squadra

Dalla Coppa Italia al lavoro di Malotti fino al settore giovanile, parola al presidente Bacci

Dalla Coppa Italia al lavoro di Malotti fino al settore giovanile, parola al presidente Bacci

Al termine della conferenza stampa di presentazione della Viareggio Cup a Tavarnelle val di Pesa il presidente Andrea Bacci ha affrontato 3 punti legati ai colori gialloblu che interessano molto i tifosi e tutto l’ambiente.

Il primo aspetto è quello dell’imminente sfida di Coppa Italia Dilettanti contro il Matelica, in programma venerdì 9 marzo nelle Marche. La partenza della squadra è prevista alle prime luci del mattino ma intanto il presidente suona la carica: “Non nego che andare a fare la semifinale (doppia sfida andata e ritorno) mi piacerebbe. Sono primi in classifica, hanno la miglior difesa e il capocannoniere del girone, noi non abbiamo niente da perdere”.

Il cambio in panchina in corsa da Marmorini a Malotti è stata una decisione non facile: “Vedevo questa necessità nello spogliatoio. Nelle prime settimane sotto la guida del nuovo mister la squadra era altalenante ed ero un po’ preoccupato. Adesso invece c’è un gruppo unito dove un allenatore chiede tantissimo ma alla fine dà il doppio di quello che vuole dai suoi calciatori. Con questo spirito raggiungeremo il nostro obiettivo”.

Il settore giovanile è un fiore all’occhiello per il San Donato Tavarnelle: “E’ un punto molto delicato per la nostra società. Noi dobbiamo guardare al sociale, non solo alla classifica. Vogliamo restare e mantenerci nelle categorie regionali perchè non dobbiamo dimenticare che molti ragazzi vivono in questo territorio ed è forte la volontà di tenerli più che mai a due passi da casa.