Prima squadra

Ko con il Sestri Levante, Marmorini: “Quel poco che sbagliamo costa caro”

Ko con il Sestri Levante, Marmorini: “Quel poco che sbagliamo costa caro”

Ancora una sconfitta per il San Donato Tavarnelle che non riesce a riempire la casella della sua prima vittoria in campionato. L’amaro ritorno in Toscana arriva dopo il ko in Liguria contro il Sestri Levante di Christian Amoroso, capace di portarsi a casa l’intera posta in palio grazie alla doppietta del giovane Spaltro. Per i gialloblu di Marmorini la rete del momentaneo pareggio è stata segnata da Di Vito. Il primo tempo è sostanzialmente equilibrato e le squadre si studiano con molta attenzione. Al 42’ la terna annulla un gol al corsaro Solinas per un presunto fuorigioco e nella ripresa il Sestri Levante trova subito il vantaggio con Spaltro che raccoglie un crossa dalla destra ed insacca.

La reazione dei gialloblu c’è subito e De Vito trova subito il botta e risposta che fa accendere nuovamente il tabellino luminoso che va sull’1-1. Dal vertice sinistro dell’area di rigore però arriva la conclusione sempre dell’esterno Spaltro che sancirà i primi 3 punti per il Sestri Levante. Il San Donato Tavarnelle non si arrende e caparbiamente cerca di reagire creando numerosi pericoli alla porta del numero 1 corsaro che si rende protagonista di prodigiosi interventi che negano il pareggio alla squadra di Marmorini.

Simone Marmorini, allenatore del San Donato Tavarnelle

E’ proprio il mister dei gialloblu a parlare a fine partita: “E’ un periodo in cui facciamo buone prestazioni ma tutto questo non basta, giochiamo bene, dominiamo le partite con le occasioni che creiamo ma rispetto a quelle che concediamo veniamo subito puniti. Manca qualcosa ma stiamo lavorando bene, è la strada da percorrere perché con un paio di risultati positivi la squadra potrà giocarsela con tutti e sbloccarsi anche a livello mentale”. Si analizza poi il match: “Non abbiamo concesso quasi niente e dopo il gol subito non siamo sbandati, la reazione c’è stata e ha portato subito il pareggio”.

Sui gol subiti serviva qualcosa in più: “Non voglio puntare il dito alla sfortuna, non credo in queste cose, ma concediamo poco e veniamo puniti. Serve più furbizia e cattiveria”. Un problema forse mentale che sta condizionando la squadra: “Non siamo così forti per superare simili episodi, è difficile adesso cavalcare l’entusiasmo ma miglioreremo più che mai per uscire da questa situazione”.

Sestri Levante-S.Donato Tavarnelle 2-1
SESTRI LEVANTE: Adornato, Pedetta, Angelotti, D’Ambrosio, Pane, Giordani, Solinas, Rustichelli, Gonzalez, Ianniello, Spaltro. A disp.: Confortini, Serra, Samba, Battaglia, Garre, Bolelli, Gargano, Cuneo, Raso. All.: Amoroso.
S.DONATO TAVARNELLE: Giusti, Manganelli, Cela, Regoli, Picascia, Vecchiarelli, Di Vito, Di Renzone, Caciagli, Miccoli, Giordani. A disp.: Florindi, Rinaldini, Nuti, Morandi, Frosali, Favilli, Carradori, Rustici, Motti. All.: Marmorini.
ARBITRO: Marco Paletta Lodi, coad. da Glauco Zanellati Seregno e Manuel Marchese Pavia
RETI: 55′ Spaltro, 56′ Di Vito, 61′ Spaltro

La classifica: http://bit.ly/ClassificaSerieDgironeE