Prima squadra

Il presidente Bacci: “Due anni per il salto di qualità”. Sugli impianti: “Spogliatoi e tribune le priorità”

Il presidente Bacci: “Due anni per il salto di qualità”. Sugli impianti: “Spogliatoi e tribune le priorità”

In occasione del primo giorno di preparazione del San Donato Tavarnelle, ai canali ufficiali della società, ha parlato il presidente Andrea Bacci che ha fatto il punto sulla prima squadra e offerto spunti importanti per quanto riguarda gli investimenti agli impianti sportivi che riguardano Barberino Tavarnelle e San Donato in Poggio.

“La scelta di mister Paolo Indiani alla guida della prima squadra si è concretizzata dopo lunghe trattative e siamo convinti, assieme alla nomina di Egidio Bicchierai come direttore sportivo di aver preso una giusta decisione. Il curriculum dei 2 non ha certamente bisogno di presentazioni, serviranno per una crescita dentro e fuori dal campo. Il nostro è un programma biennale per crescere e allo stesso tempo tracciare un semplice obiettivo, con una salvezza tranquilla che ci possa permettere di arrivare a febbraio – marzo con le basi per programmare la stagione successiva e fare così quel salto di qualità importante che a questa società non è ancora riuscito”.

I cambiamenti sono numerosi e anche gli interpreti fuori dal campo: “La scelta di una figura come quella del direttore generale mancava e Silvano Bellosi è il volto giusto. Non era facile individuare una persona che fosse a conoscenza di tutte quelle dinamiche che avvengono in una società come la nostra. Silvano da più di 10 anni vive questo ambiente, a tutti i livelli. Adesso ci sarà la ripresa del settore giovanile, le responsabilità aumenteranno ma il lavoro che sta svolgendo è già su ottimi livelli”

IL VIDEO

Settore Giovanile e Scuola Calcio, una importanza cruciale attuale e futura per i colori giallo blu: “Siamo una scuola élite riconosciuta dalla Figc e al fianco di questo abbiamo importanti obiettivi per i prossimi 3 anni. Stiamo studiando con il comune il progetto di fattibilità degli impianti sportivi di Tavarnelle e San Donato in Poggio. Per San Donato in Poggio vorremmo ricostruire gli spogliatoi da zero e dar vita ad un campo sintetico con una illuminazione di avanguardia. Al ‘Pianigiani’ di Tavarnelle invece nuove tribune. I tempi non saranno brevi ma noi siamo pronti e vogliamo cominciare”.