Prima squadra

Sconfitta che brucia in casa contro il Savona – LA CRONACA

Sconfitta che brucia in casa contro il Savona – LA CRONACA

Si torna finalmente a giocare in quel di Tavarnelle al ‘Pianigiani’ dove i padroni di casa attendono il Savona in una domenica pomeriggio molto gelida e dal clima burrascoso. Una partita molto sfortunata per il San Donato Tavarnelle che esce sconfitto di misura per uno a zero, con la rete dell’ex Saccà sul finire di primo tempo e un rigore fallito al 94′ da Nicola Pozzi. I primi minuti sono subito di marca gialloblu con Di Renzone che svetta di testa su corner ma non trova la porta. Poco dopo sarà Picascia a mettere un pallone insidioso nel mezzo ma Pozzi e Islamaj non arrivano per il tocco vincente. Al 40′ però il primo squillo del Savona fra tremare la porta di Giusti con Tognoni che centra il palo da posizione assai favorevole. Al 42′ è Pozzi a liberarsi a centro area con una magia in area di rigore e lasciare spazio a una conclusione di contro balzo che si spegne per centimetri sul fondo. Il primo tempo sembra destinato a scivolare via senza ulteriori emozioni ma all’improvviso è Saccà, ex San Donato Tavarnelle, a trovarsi tutto solo in area di rigore e sparare una bordata sotto la traversa, imparabile per Giusti.

Il primo tempo si chiude così con il vantaggio del Savona, mentre la ripresa vede subito Roberto Malotti intervenire con 2 sostituzioni: dentro Motti per Islamaj, fuori Giordani, ecco Rinaldini. Il Savona ha subito una occasione importante ma Bacigalupo rallenta troppo la conclusione che viene deviata in corner. Si vede poco dopo Rinaldini, scatenato lungo l’out di destra, mettere un pallone perfetto per Cela (ammonito pochi istanti prima) che spedisce di testa di poco a lato. Dalla fascia sinistra al 58′ ecco Motti scavalcare tutti con un cross, pronto Pozzi per il colpo di testa, deviato ancora in corner. Al 59′ è ancora Rinaldini, convergere da destra verso il centro, scaricare il suo rasoterra ma ancora una volta l’estremo difensore del Savona si supera e mette in corner. Al 62′ la doccia fredda per il San Donato Tavarnelle con Cela che riceve un altro cartellino giallo per simulazione in area di rigore e finisce così sotto la doccia. Da segnalare che nella stessa azione Di Vito aveva trovato il gol. Il Savona adesso ha delle praterie e al 68′ è Balestrero a non trovare la porta dopo una palla perfetta da spingere in rete. Si arriva al minuto 83′ quando ancora una volta Motti mette un pallone a centro area, arriva con i tempi giusti Rinaldini che però calcia debolmente. Al 93′ fallo di mano in area di rigore del Savona e così è Nicola Pozzi a presentarsi sul dischetto ma Bellussi ipnotizza il bomber gialloblu e neutralizza il rigore, decidendo di fatto la fine delle ostilità a vantaggio del Savona.

SAN DONATO TAVARNELLE: Giusti, Colombini, Cela, Pozzi, Picascia, Vecchiarelli, Di Vito, Di Renzone, Caciagli, Giordani, Islamaj. A disp.: Ferrucci, Salvestroni, Rinaldini, Regoli, Carnevale, Tonazzini, Nuti, Carradori, Motti. All.: Malotti Roberto

SAVONA: Bellussi, Vittiglio, Grani, Gallo, Guarco, Venneri, Tognoni, Fofana, Saccà, Balestrero, Bacigalupo. A disp.: Stavros, Bruzzone, Severi, Pare, Magni, Massa, Lazzaretti, Mehmetaj, Gomes De Pina. All.: Chezzi Marcello

ARBITRO: Catani Fabio di Fermo

RETI: 43′ Saccà