Prima squadra

Trasferta di Cannara, Galligani: “Non possiamo sbagliare, serve testa e cuore”

Trasferta di Cannara, Galligani: “Non possiamo sbagliare, serve testa e cuore”

Trasferta per il San Donato Tavarnelle a Cannara, comune di 4mila abitanti in provincia di Perugia. La squadra si prepara alla sfida con l’allenamento di rifinitura oggi, sabato 23 marzo, alle 10.30 con tante motivazioni. 

Un match che vede il San Donato Tavarnelle secondo in classifica a -3 dalla capolista Pianese

Ai canali ufficiali della società ha parlato Elia Galligani, centrocampista giallo blu, classe 1992.

Si torna in campo per una trasferta insidiosa

Esatto, non ci sono partite facili. Abbiamo 6 scogli da superare e questo è uno di quelli. Il Cannara è una squadra da non sottovalutare ma allo stesso tempo dobbiamo essere consapevoli del nostro valore

Un finale di campionato tutto da vivere

Abbiamo incontrato tutte le squadre e adesso sappiamo che davanti a noi c’è la Pianese. Il nostro è un compito certamente non facile ma allo stesso tempo ci fa alzare ulteriormente la concentrazione: non possiamo sbagliare. Siamo stati protagonisti di una straordinaria rincorsa e non ci vogliamo fermare. A dicembre eravamo nella colonna di destra, adesso con una squadra motivata e determinata c’è quel qualcosa in più

Un gol che a Galligani manca..

Voglio tornare a segnare, è il mio compito e spero vivamente di realizzarne qualcuno che possa essere veramente decisivo. Alle spalle abbiamo un lavoro importante, tecnico e fisico, che ci darà molta benzina per il finale di stagione

Galligani che vede ancora giallo blu il suo futuro…

Questo per me è il migliore anno in serie D in una piazza che mi ha accolto con grande entusiasmo ed organizzazione. La squadra è la più forte dove possa aver mai giocato, le premesse ci sono tutte. Forza San Donato Tavarnelle