Scuola Calcio

Dopo 4 anni Massai saluta i giallo blu. Ecco la sua lettera di ringraziamenti

Dopo 4 anni Massai saluta i giallo blu. Ecco la sua lettera di ringraziamenti

Il San Donato Tavarnelle comunica che Leonardo Massai ha presentato nei giorni scorsi le sue dimissioni come responsabile del settore giovanile e della scuola calcio giallo blu.

Una collaborazione che in 4 anni ha portato al raggiungimento di tanti obiettivi e di una crescita costante nei risultati e nei riconoscimenti sportivi che il San Donato Tavarnelle riconosce con grande merito ed impegno alla figura di Leonardo Massai.

Il San Donato Tavarnelle coglie l’occasione per ringraziare Leonardo Massai per l’operato svolto in questi anni e si congratula per la nuova avventura nei professionisti come allenatore in seconda della Berretti nella Robur Siena e collaboratore della scuola calcio.

Lo stesso Massai, una volta comunicata la sua decisione ai vertici societari, ha deciso con una lettera di salutare la piazza giallo blu

Ho lasciato il mio incarico dopo 4 anni, in quanto ho ritenuto che fosse arrivato il momento giusto ed opportuno. I ringraziamenti si fanno alla fine ma io vorrei subito menzionare il presidente Andrea Bacci per l’affetto e la collaborazione ricevuta in questi lunghi e fantastici anni assieme. Questa per me è e sarà sempre una seconda famiglia che oggi conta più di 300 tesserati. Un saluto speciale anche ai genitori di ragazzi che ho visto crescere e che adesso sono diventati adulti.

Sono molto soddisfatto ed orgoglioso dei risultati conquistati dentro e fuori dal rettangolo verde ma in questa decisione che ho maturato ciò che mi ha positivamente sorpreso è stata la stima ricevuta. Il percorso di crescita del San Donato Tavarnelle vedrà quest’anno un importante riconoscimento, consentendo alla scuola calcio di forgiarsi del titolo di Elite che la Figc riconoscerà ufficialmente entro ottobre. Una crescita che, al di là dei risultati delle squadre, ha visto l’inserimento in prima squadra di alcuni nostri giovani. La costante partecipazione alla Coppa Toscana degli Allievi con un titolo sfiorato, le finali nazionali degli Juniores e la partenza di alcuni ragazzi per squadre professioniste. Il risultato più bello è stato quello di aver formato uno staff affiatato e qualificato che ha tutto per i nostri atleti. Un abbraccio e un pensiero speciale va anche a tutti bambini. Gli allenatori, i collaboratori come Roberto, tutta la segreteria e i pulministi e i giornalisti, è stato veramente un gruppo affiatato che ho avuto il piacere di avere al mio fianco. Adesso mi preparo al camp di fine mese con il Barcellona. Poi ci sarà il mio saluto, senza rancori in una piazza che per me, come ho già detto, sarà sempre una seconda famiglia”