Scuola Calcio

Il 2007 di Putzulu trionfa a San Casciano: festa grande sotto gli spalti

Il 2007 di Putzulu trionfa a San Casciano: festa grande sotto gli spalti

Vittoria più che meritata quella dello scorso 23 maggio per il San Donato Tavarnelle al torneo di San Casciano. Dopo essersi qualificati a punteggio pieno nel girone preliminare con due vittorie,una per 4-1 contro la Virtus Gambassi e una per 1-0 contro la Virtus Bianco Azzurra,i bambini di Putzulu riescono a dire la loro anche nel quadrangolare finale,e lo fanno nel migliore dei modi,riuscendo cioè non solo a non prendere neanche un gol in tre partite,ma a non subire neanche un solo tiro in porta,neanche telefonato,con i portieri Papi e Dori a tratti addirittura annoiati.Numeri impressionanti che si cominciano finalmente a vedere e che sono frutto di un impegno costante durante tutto l’anno negli allenamenti e nelle partite da parte sia dei bambini che dei mister Alessandro Putzulu e Federico Madau.E visto che siamo a parlare di numeri,perché no,è bene sottolineare che in cinque partite totali i nostri pulcini 2007 hanno ottenuto ben 4 vittorie e 1 pareggio subendo solo una rete.
Le finaliste a contendersi la posta in palio sono state,oltre chiaramente al San Donato Tavarnelle,il Montespertoli,la Virtus Bianco Azzurra e i padroni di casa della Sancascianese.

Risultati quadrangolare finale:
San Donato T.-Montespertoli: 0-0
Sancascianese-Virtus B.A.:0-0
San Donato T.-Virtus B.A.:1-0
Sancascianese-Montespertoli:0-0
Virtus B.A.-Montespertoli:0-5
Sancascianese-San Donato T.:0-1

Classifica finale:
1) San Donato Tavarnelle      Pt. 7
2) Montespertoli                      Pt.5
3) Sancascianese                   Pt.2
4) Virtus Bianco Azzurra       Pt.1

Nel primo incontro,quello più proibitivo contro il forte Montespertoli,il San Donato Tavarnelle entra in campo concentratissimo con l’idea di concedere il meno possibile agli avversari,e lo fa oltre ogni aspettativa non concedendo neanche una palla gol.La partita,seppur equilibrata sotto il profilo del gioco,non lo e’ però dal punto di vista delle occasioni create,almeno tre sono quelle più importanti per i tavarnellini: la prima dopo appena 3 minuti vede il portiere del Montespertoli deviare con difficoltà’ un sinistro di Pieri dalla sinistra a scavalcare la difesa dopo aver visto la palla solo all’ultimo secondo; le altre due occasioni,molto simili tra loro,portano la firma di Senatori che,lanciato a rete,spara addosso al portiere in uscita,bravissimo a chiudergli lo specchio della porta in entrambe le occasioni. L’incontro rimane dunque a reti inviolate con un pizzico di rammarico per le occasioni sprecate da parte dei bambini di Alessandro Putzulu.

Nella seconda gara,contro i bambini della Virtus Bianco Azzurra allenati da Manuele Panti,ex mister per 2 anni dei pulcini 2007 del San Donato T. con il quale i bambini si sono tolti diverse soddisfazioni,si assiste ad un match quasi a senso unico. Sebbene la partita del girone eliminatorio fosse stata abbastanza equilibrata,quest’oggi il San Donato T. ha una cosa in più dalla propria parte: la voglia di vincere. La Virtus infatti viene schiacciata letteralmente nella propria metà campo,ma viene ripetutamente graziata dagli avversari;il primo tiro è opera di Pieri che costringe il portiere ad una deviazione affannosa in corner sul primo palo con la palla che pareva si dovesse insaccare sotto il sette. Dopo altri tentativi di bucare la rete, il SDT si divora due palle gol assurde,una con Fidone che dopo aver saltato due avversari centralmente spara in bocca al portiere anziché depositare di piatto in rete,ed una con Zaghbani che,spalle alla porta,non essendosi accorto di essere solo,sbuccia la palla datagli da Fidone cercando di girarla al volo anziché stopparla in tutta tranquillità,girarsi ed andare in porta.
Finalmente a 2 minuti dallo scadere,arriva la tanto sospirata rete del vantaggio che viene messa a segno da Pieri durante un mezzo contrasto con il portiere che non riesce a trattenere.

La terza ed ultima partita contro la Sancascianese è un vero e proprio assedio a favore del SDT dal primo all’ultimo secondo. I padroni di casa non riescono mai ad oltrepassare la metà campo grazie all’attacco e al centrocampo sandonatino che pressa alto ma soprattutto grazie alla difesa che mette un muro sulla linea di centrocampo fermando ogni tentativo di contropiede.
La storia dello spreco delle palle gol però perseguita il Tavarnelle e dopo quattro tiri da fuori area sui quali dice di no l’estremo difensore Sancascianese,Senatori prende addirittura il palo dopo aver saltato due avversari. Dopo un altro miracolo su Fidone,il portiere si deve opporre anche ad un tiro da venticinque metri del difensore centrale Viciani,che ci riprova dopo un minuto,questa volta calciando fuori di poco.

Il SDT e’ obbligato a vincere per la differenza reti visto che sull’altro campo il Montespertoli sta conducendo di goleada sulla Virtus;ci pensa Zaghbani in questo,che dopo un batti e ribatti a centro area trova la zampata vincente facendo esplodere la gioia di tutti i compagni e non solo. A questo punto il San Donato Tavarnelle si limita solo a controllare la partita tenendo gli avversari lontani dalla porta e sfiora anche il raddoppio quando Caponi converge dalla destra e tira forte sul primo palo facendosi però respingere la palla dal portiere, arriva poi Zaghbani sulla ribattuta che costringe ad un nuovo intervento l’estremo difensore.