Varie

Viareggio Cup, ecco le 4 partite del ‘Pianigiani’

Viareggio Cup, ecco le 4 partite del ‘Pianigiani’

Il grande spettacolo della Viareggio Cup sbarca al ‘Pianigiani’ di Tavarnelle val di Pesa. Adesso, dopo la pubblicazione del calendario della edizione numero 70 della rassegna giovanile il San Donato Tavarnelle è lieto di annunciare le partite che si disputeranno sul manto verde del Pianigiani. Un risultato che è il lavoro di 2 anni di attesa per completare un impianto che gli addetti ai lavori reputano un fiore all’occhiello imprescindibile per una manifestazione calcistica come quella della ‘Viareggio Cup’.

Prima dell’avvio della conferenza stampa è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Davide Astori, il capitano della Fiorentina scomparso nei giorni scorsi per un malore.

La presentazione di questo pacchetto di 4 partite è avvenuta nella sala consiliare del comune di Tavarnelle con la partecipazione di Leonardo Massai, direttore generale del San Donato Tavarnelle, Andrea Bacci, presidente SDT, David Baroncelli, sindaco di Tavarnelle val di Pesa, Marco Rustioni, assessore allo sport e all’ambiente di Tavarnelle val di Pesa, Juri Pucciarelli e Angelo Perriello per l’Arte dello Sport, oltre che della presenza del vice sindaco di Barberino Val D’Elsa, Giannino Pastori.

Ecco il programma delle partite

  1. Martedì 13 marzo alle 17         Fiorentina – Pas Giannina
  2. Giovedì 15 marzo alle 17          Lucchese – Spal
  3. Sabato 17 marzo alle 15           Rappresentativa Serie D – Nacional
  4. Mercoledì 21 marzo alle 15     Ottavo di finale

Il calendario completo della rassegna in programma dal 12 al 28 marzo: http://www.viareggiocup.com/70-edizione/il-calendario.html

Le dichiarazioni

David Baroncelli – sindaco di Tavarnelle val di Pesa

Questo traguardo testimonia ancora una volta gli sforzi importanti che stiamo mettendo in campo per aiutare le associazioni sportive. Il traguardo che oggi presentiamo è una spinta che deve farci riflettere per proseguire su questa marcia e fare passi in avanti.

Marco Rustioni – Assessore allo sport e all’ambiente di Tavarnelle val di Pesa

Questa è una ulteriore conferma per il nostro mondo sportivo perchè lo sport sarà il motore che farà crescere la comunità. Tavarnelle ha il rapporto più alto in provincia di Firenze fra i residenti e gli iscritti allo sport. Il calcio ha la necessità di essere rifondato, a cominciare dai valori assoluti che passano da competizioni come la stessa Viareggio Cup, dove una vetrina così importante ci permetterà di farci conoscere. In passato Taddei e Zaccarelli, nei primi anni 70, si distinsero proprio al ‘Viareggio’ così come Leonardo Semplici, originario proprio dei nostri luoghi. Il nostro è un sogno concreto, vedere qualcuno fra i giovani un giorno salire in palcoscenici di grande spessore

Angelo Perriello – director manager L’Arte dello Sport

La società del San Donato Tavarnelle, con i suoi dirigenti ed impianti, merita categorie superiori. Incarna perfettamente le caratteristiche necessarie per la competizione. Una società giovane e brillante che ha voglia di fare bene, capace di mettere sul piatto grandi numeri fra il settore giovanile e la scuola calcio. Due squadre hanno già espresso la volontà di avvicinarsi a Tavarnelle, scegliendo quindi di fermarsi in questi territori Ci sono le basi per guardare e continuare nel futuro con altre collaborazioni.

Juri Pucciarelli – L’Arte dello Sport

Questo accordo può rappresentare l’avvio di un percorso che esalterà la società gialloblu. Dobbiamo ringraziare tutti i presenti, senza dimenticare che tutto è nato parlando di ben altri argomenti.

Andrea Bacci – presidente San Donato Tavarnelle

La società si era posto questo obiettivo 2 anni fa con un percorso che potesse rafforzare gli impianti e lo stesso organigramma. Non dobbiamo dimenticare i nostri numeri, con ben 300 atleti affiliati al San Donato Tavarnelle. Non è stato facile ma ci siamo riusciti a portare la Viareggio Cup a Tavarnelle. La macchina organizzativa è partita e noi siamo pronti per far bene e farci conoscere. I nostri bambini vivranno delle giornate di sport indimenticabili accanto ai campioni del futuro e questi momenti saranno per loro una spinta a dare sempre di più. A titolo personale seguivo già la Viareggio Cup e adesso eccoci qua. Sarà un mese complicato ma noi ci faremo trovare pronti, grazie al lavoro di tanti volontari che si adoperano in molti sacrifici, come Leonardo Massai.

 

LE INTERVISTE